Ciao Visitatore,

se leggi questo messaggio è perché non sei ancora registrato. Iscriviti gratis adesso, ci vorranno pochi secondi per farlo e potrai sfruttare a pieno i vantaggi di questo sito. Grazie, a presto!

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Impianto gpl aftermarket....

    Pongo una domanda a coloro che hanno installato un impianto aftermarket; avete provveduto alla sostituzione delle candele, con tipologia più fredda????
    avete forse cambiato l'olio motore con quello consigliato dalla casa??? oppure tutto rimandato al primo tagliando??
    Un saluto a tutti i Tipisti.

  • #2
    Io ho l'impianto after market, al primo tagliando ho messo l'olio consigliato per motori GPL, non mi è stato però consigliato di cambiare le candele

    Commenta


    • Gianfranco Santi
      Gianfranco Santi commentata
      Modifica di un commento
      Per quanto attiene alle candele, ho visto che sul libretto di manutenzione per i motori gpl/ turbo, vengono indicate quelle chiamate fredde, anche perché il GPL sviluppa un maggior calore in camera di scoppio rispetto al benzina, Blade che ne pensi.

  • #3
    Onestamente non mi concentrerei troppo sulle candele, al massimo in caso di malfunzionamento si cambiano. Io da 12 anni ho auto a gpl e non ho mai usato candele specifiche

    Commenta


    • Gianfranco Santi
      Gianfranco Santi commentata
      Modifica di un commento
      Bene,..........risparmiato almeno 45 euro.

  • #4
    Installato ieri impianto gpl zavoli sul 95cv con bombola toroidale da 680mm×240mm capacita'68lt 52lt netti.
    Zero differenza tra benza e gpl.
    Per l'olio ho gia' messo il multipower 5/40 e al prossimo cambio candele monto le NGK lpg8 iridio platino e poi non ci peso piu'.

    Commenta


    • #5
      Installato un Landi su 1.4 T-Jet SW. Tutto lasciato originale. Solo da un pò a questa parte ho sentito di 4 o 5 motori con valvole rotte, tutti con impianto gpl dalla casa. Ma non più di questi 4 o 5 motori che io sappia. Con un pieno, 42 litri circa, 433 km misto città-autostrada.

      Commenta


      • #6
        Tra sentire e vedere i motori rotti a causa del gpl ne passa un po'.
        Il gasaro del mio paese ha preso la Tgpl di serie .

        Commenta


        • #7
          Sulle pagine Fb trovi le testimonianze dei diretti proprietari. Anche io ho il gpl e non è che mi faccia piacere sentire di valvole rotte. Ma questi casi ci sono stati.

          Commenta


          • #8
            Per la mia poca esperienza lancia musa ecochic 14 8v landi di serie adesso ha 260.000km di cui 160.000 fatti in autostrada fra i 3800giri ed i 4200giri vel codice e vel tutor.
            Senza smontare il motore .
            La mia domanda alle rotture e': a quanti km? e quale manutenzione hanno fatto?

            Commenta


            • #9
              Circa 25 mila e 70 mila km... Quelle che conosco i dettagli. le altre due auto con il T-Jet a GPL erano parcheggiate in officina in attesa del motore nuovo per rottura valvole.

              Commenta


              • #10

                Commenta


                • #11
                  Se fosse vero 2 in una sola officina dovrebbe esserci un cimitero in tutte le officine.
                  Leggendo (un motore nuovo x una valvola bucata) il discorso non sta' in piedi.
                  Per le valvole, rifai le sedi e cambi le volvole, nemmeno se rimani senza olio cambi tutto ma rifai bronzine e forse l'albero e riparti.
                  Potrebbe essere solo una carburazione magrissima a fondere tutto in 50000km.

                  Commenta


                  • #12
                    Se spezzi una valvola e buchi un pistone, altro che rifai sedi e via. Se vai sulla pagina Facebook Nuova Fiat Tipo 120 cv GPL trovi alcuni che hanno avuto questo inconveniente e hanno pubblicato la loro odissea. Proprio un altro ha risposto ieri al post scrivendo che ha rotto una valvola attorno ai 70 mila km. Questo solo sui motori turbo, non quelli aspirati.

                    Commenta


                    • #13
                      Probabilmente un difetto di una partita di alcune valvole o guidavalvole .
                      poiché se fosse un problema serio sarebbero saltate tutte e 16,giusto?

                      Commenta


                      • #14
                        Salve a tutti. Alla luce di questi eventi di rotture mi viene davvero di pensare che i turbo siano piu "delicati" e che gli impianti di fabbrica (Landi Renzo) siano meno precisi e veloci, come software, dei Brc aftermarket. Questa riflessione non vuole essere ne una demonizzazione ne un elogio per un impianto o l altro, però sarebbe molto interessante una casistica piu esaustiva in merito.

                        Commenta


                        • #15
                          Infatti 1 valvoa su 16 rotta non e' sicuramente colpa del gas.

                          Commenta

                          Sto operando...
                          X